CAI Monti Lattari

News

Escursione sabato 17 settembre

Sabato 17 settembre 2016

da Agerola ad Amalfi con ritorno per la Valle delle Ferriere

 direttore di escursione 

Riccardo BALLO cell. 3313237166

hdrhdr

hdrhdr

 Percorso A: S. Lazzaro (Piazza G. Avitabile) (640), Convento di Cospita (725), Madonna di Fuondi (510), Cimitero Pogerola (310), Lone (160), Amalfi (10), Valle delle Ferriere, Sorgente Acquolella (645).

Dislivello: 720 m – Dislivello in discesa 570 m;

Durata: 4 ore per l’andata e 3 ore e 30 minuti per il ritorno, escluse le soste;

Difficoltà: EE.

Appuntamento con auto proprie alle ore 08:00, nei pressi dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia o, alle ore 08:45, direttamente a S. Lazzaro, in Piazza G. Avitabile, davanti al bar “I vizi del Generale”.

Descrizione itinerario:

Da Piazza Generale Avitabile, si imbocca Via Miramare e, dopo un centinaio di metri, si svolta a sinistra proseguendo lungo la strada in salita; si raggiungono le scale da cui ha inizio il sentiero CAI 369 che si percorre per un breve tratto fino alla deviazione per il convento di Cospita (725) che presenta un tratto in discesa particolarmente insidioso, attrezzato con cavi d’acciaio e catene, che va percorso con la massima cautela mantenendo una adeguata distanza rispetto a chi precede. Ci si immette quindi sul sentiero CAI 301 fino al bivio all’altezza del quale si prende a destra, lungo il sentiero CAI 361/a in direzione della Madonna di Fuondi (510) e da qui, continuando a scendere, si raggiunge una nuova biforcazione; prendendo ancora a destra si prosegue fino ad arrivare al cimitero di Pogerola (310) quindi, dopo aver attraversato la strada statale, si arriva a Lone e poi ad Amalfi dove è prevista la sosta per il pranzo.

Per il ritorno da Amalfi si attraversa la Valle delle Ferriere percorrendo in salita il sentiero Giustino Fortunato, e, dopo aver superato prima l’incrocio con Pontone e poi quello con il sentiero CAI 302, si giunge alla sorgente dell’Acquolella (645); continuando in salita, ci si porta di nuovo al bivio con il sentiero 361/a (sul quale si era già transitati all’andata) e si prosegue quindi in direzione di San Lazzaro.

Per chi lo dovesse preferire è data comunque la possibilità di utilizzare, per il ritorno da Amalfi, i pullman della SITA con partenze utili alle ore 13:30, 16:00, 17:00, 19:00 e 21:00.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, pranzo a sacco, acqua (almeno 2 litri), bastoncini telescopici, torcia, crema solare, cappellino ed  occhiali da sole.

A V V E R T E N Z E

a) Il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

b) Gli accompagnatori per la loro responsabilità si riservano di escludere dalla propria escursione i partecipanti non adeguatamente attrezzati e allenati.

C O N D I Z I O N I   F I S I C H E

Si richiede buona preparazione fisica e senso di responsabilità a ciascuno dei partecipanti.

www.caistabia.it c/o CPS (Comunità Promozione e Sviluppo) via San Vincenzo, 15 – 80053 Castellammare di Stabia (NA) e-mail: segreteria@caistabia.it Riunioni tutti i venerdì dalle ore 19.30 alle 21.00

hdr

hdr

hdr

hdr

hdr