CAI Monti Lattari

 

Escursione 25 novembre

Domenica 25 novembre

Monti Lattari

“il Butto dell’acqua”

Gragnano – Caprile – Butto dell’acqua – Acquedotto di Lettere (600 m) – Orsano – Casola – Gragnano.

Disl.: 430 m  –  Durata: 7 ore (incluse le soste)

Diff.: E

Read More »

 

Nuove iscrizioni e rinnovi CAI 2019

Ami la montagna?

iscriviti al Club Alpino Italiano, un club dove albergano grandi passioni!

#avventura     #cultura     #formazione

A partire dal 1 novembre, è possibile iscriversi o rinnovare l’iscrizione al CAI Stabia.

Le quote sociali per il 2019 sono le seguenti:

ORDINARI € 43
ORDINARI RIDOTTI (da 18 a 25 anni) € 22
FAMILIARI € 22
GIOVANI € 16
Soccorso Alpino € 39
Quota ammissione nuovi iscritti € 4

Il CAI ha deciso di agevolare le famiglie numerose di iscritti al Sodalizio. Pertanto, a partire dal secondo figlio in poi, il socio giovane verserà la quota sociale di € 9.
 
Queste le alternative per rinnovare la propria iscrizione al CAI Stabia:
Read More »

 

Domenica 18 Novembre 2018

INTERSEZIONALE CAI STABIA E CAI CASERTA

Monti Lattari

Santuario San Michele – Pian del Pero – Bandera – Croce della Conocchia – Molare – Acqua Santa – Santuario San Michele

Difficoltà: E/EE

DIRETTORE DI ESCURSIONE:
Enzo SOLLITTO (CE) 331 5822201
Massimo CESARO (C.S.) 338 9264905
Giuseppe ERCOLANO (C.S.) 393 4273868

DISLIVELLO: 700 m       DURATA: 4 h soste escluse      LUNGHEZZA: 10 Km      TIPOLOGIA: A

Read More »

 

Gruppo Sentieri 2018 CAI Stabia – 6° Comunicato

GRUPPO SENTIERI 2018 CAI-STABIA
SESTO COMUNICATO

Buongiorno a tutti
questo è il sesto comunicato per indicare al Gruppo il prossimo appuntamento nel quale ci ritroveremo per gli Interventi di Manutenzione e  Riqualificazione dei Sentieri. Anche questa volta gli interventi avverranno sul SENTERO 300 ovvero sul tratto che parte dalla località Colli S. Pietro e prosegue in direzione della località Torca (frazione di Massa Lubrense), ed è fin d’ora fissato per:

SABATO 17 novembre p.v. alle ore 9,30 a Piano di Sorrento, in località Colli San Pietro (al bivio dove inizia la S.S. 163 Amalfitana – la discesa per Positano etc.), da lì a piedi seguiremo il tracciato del Sentiero 300, che a tratti segue il tracciato viario e, compatibilmente con i tempi ed il numero di partecipanti, arriveremo in località Torca. Per il ritorno percorreremo a ritroso il percorso dell’andata o sarà possibile da S. Agata prendere un bus per Sorrento. Rammento inoltre che, per giungere in località Colli S. Pietro, è possibile prendere un bus dalla stazione della Circumvesuviana di Piano di Sorrento; è necessario informarsi per tempo sugli orari sul sito della SITA.

Rammento a tutti gli interessati, oltre alla puntualità, che:
1) è gradito un cenno di adesione rispondendo alla presente mail;
2) di portare tutte le piccole attrezzature che possedete;
3) di venire con abbigliamento adeguato;
4) di munirsi di colazione al sacco ed acqua in abbondanza.

Tutti gli interventi saranno coordinati dai soci che hanno già fatto esperienze di questo tipo che avranno il compito di guidare quelli meno esperti illustrando le modalità di intervento.
Si fa presente che, qualora le condizioni meteo non fossero ottimali, l’appuntamento verrà posticipato ad altro sabato dandone comunicazione tramite mail e pubblicazione sul sito.
Tutti i soci CAI, siccome trattasi di appuntamento ufficiale, sono assicurati contro eventuali infortuni mentre i non soci effettueranno gli interventi a loro rischio e pericolo.

I successivi appuntamento, con cadenza mensile, saranno oggetto di altri comunicati.

A questo proposito rammento ancora che è anche possibile eseguire interventi di Manutenzione e Riqualificazione dei sentieri di ns. competenza in forma autonoma, o costituire dei piccoli gruppi.
L’unico impegno in questo caso sarà quello di uniformarsi agli standard CAI a tale proposito voglio rammentare alcune regole base di buon senso che comunque non devono essere disattese:
1) non esagerare con la segnatura, in particolare non fare segni molto ravvicinati ed apporre solo quelli strettamente indispensabili. Se c’è un solo sentiero senza bivi e deviazioni è inutile fare segni ogni 50 metri ma in questo caso fare un segno ogni 300 metri circa;
2)
qualora erroneamente vengano posti due segni ravvicinati o in luoghi non opportuni procedere alla eliminazione di quello errato o superfluo senza indugio;
3)
non apporre segni su tratti di muratura in pietra viva (o di tufo) di buona e recente fattura, preferire vecchie murature oppure pali ed altri supporti orizzontali e verticali ma sempre con cautela affinché la segnatura non possa caratterizzarsi come il danneggiamento di una proprietà privata;

Rammento inoltre, qualora fosse ancora necessario, sulla necessità di riempire una breve scheda in cui andranno indicate poche notizie tra cui: la data dell’intervento, il sentiero interessato, etc. etc. e poi consegnarla al sottoscritto. In questo caso potremo avere un archivio degli interventi eseguiti molto utile per programmare gli interventi successivi.

Sorrento 13/11/2018

Invitandovi a partecipare numerosi invio i miei migliori saluti
Massimo Cesaro
Coordinatore Gruppo Sentieri Cai-Stabia

 

Assemblea ordinaria dei soci: 1 dicembre

Convocazione assemblea ordinaria dei soci

 E’ convocata per il giorno Venerdì 30 novembre 2018 alle ore 21:00 in prima convocazione e per il giorno Sabato 1 dicembre 2018 alle ore 15:30 in seconda convocazione, presso la sede CAI-CNSAS al Viale degli Ippocastani, nei pressi del Palazzo Reale di Quisisana a Castellammare di Stabia, l’Assemblea Ordinaria dei soci della sezione con il seguente ORDINE DEL GIORNO:

Read More »

Carta dei Sentieri dei Monti Lattari

La carta dei Sentieri dei Monti Lattari è acquistabile online o nelle rivendite autorizzate

Scopri di più

Instagram #caimontilattari

Ricerca Sentieri

Smart Maps

Naviga con smart phone ed off-line la rete sentieristica
CAI dei Monti Lattari

Scopri di più

Seguici su Facebook