CAI Monti Lattari

 

Escursione Domenica 19 Settembre

da ‘0’ a 1444 m

Monti Lattari

 dalla stazione di Meta (96 m) al Monte San Michele (1444 m)

 DIRETTORI DI ESCURSIONE

Nino MASTELLONE 328 614 2798 – Giuseppe ERCOLANO 393 427 3868

Percorso: Stazione di Meta (96), Sella di Arola (544), Monte Comune (877), Santa Maria del Castello (670), Caserma Forestale (763), Croce della Conocchia (1314), Monte San Michele (1444), Castellone (1250), Sentiero CAI 350 (1240), Piazzale della Funivia (1080)

Dislivello +: 1830 m – Dislivello –: 870 m

Durata: 10 ore escluse le soste

Difficoltà: EE

Tipologia di Sentiero: T

Distanza: 23 km

APPUNTAMENTO: presso la stazione di Meta alle 07.20 in corrispondenza dell’arrivo del primo treno da Napoli (da Sorrento alle 7.12).

Escursione riservata ai soli soci.

Obbligatoria la prenotazione da effettuarsi entro e non oltre le ore 20:00 di venerdì 17 settembre 2021.

DESCRIZIONE: Si tratta di un percorso abbastanza impegnativo, non solo per la sua lunghezza, ma anche per il dislivello, che si snoda in buona parte lungo il sentiero CAI 300 dell’Alta Via dei Monti Lattari.

Dalla stazione della circumvesuviana di Meta percorrendo Via Cassari raggiungeremo Piazza Vittorio Veneto (il Mulino), percorrendo Via Ponte Orazio raggiungeremo il borgo di Casa Starita. Da questo momento comincia la salita che attraverso Via Grottelle ci porterà al centro di Arola. Dopo una breve sosta ci metteremo in cammino lungo il sentiero CAI 342 per raggiungere la Sella di Arola 544m, da qui, dopo una breve sosta per fotografare la porta di Arola con il panorama che si apre sulla costiera Amalfitana, prenderemo a sinistra il Sentiero Italia CAI, l’aAlta Via dei Monti Lattari CAI 300, da dove raggiungeremo la vetta di Monte Comune 877m. Dalla cima del Monte Comune attraverso il Passo di Preazzano 780m raggiungeremo Santa Maria del Castello 670m dove faremo un’altra sosta prima di intraprendere la salita fino alla Croce della Conocchia 1314m. Dalla croce della Conocchia raggiungeremo Monte San Michele (Molare) 1444m, dove contiamo di arrivare massimo per le 14.00, qui faremo la pausa per il pranzo. Dopo la pausa attraverso il sentiero CAI 350 raggiungeremo il Castellone e dopo un breve tratto di strada asfaltata imbocchiamo nuovamente il Sentiero di Cresta CAI 350 1240m che ci condurrà al Piazzale della Funivia 1080m.

EQUIPAGGIAMENTO: abbigliamento da montagna “a strati”, scarpe da trekking, mantellina antipioggia, torcia, cappellino ed occhiali da sole, crema solare, pranzo a sacco, acqua (almeno 2,0 litri), utili bastoncini telescopici.

PUNTI CRITICI, VIE DI FUGA E PUNTI D’ACQUA il percorso non presenta particolari criticità salvo la lunghezza è il dislivello positivo elevato. Le vie di fuga dell’escursione sono: Arola, Santa Maria a Castello, il Castellone. I punti d’acqua sono: Arola, Santa Maria del Castello, il Castellone se è aperto l’ostello, Piazzale della Funivia.

A V V E R T E N Z E

a) I direttori di escursione si riservano di modificare in parte l’itinerario in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

b) Gli accompagnatori per la loro responsabilità si riservano di escludere dalla propria escursione i partecipanti non adeguatamente attrezzati e allenati.

c) Alla escursione possono partecipare solo i soci CAI.

C O N D I Z I O N I   F I S I C H E

Si richiede preparazione fisica adeguata e senso di responsabilità a ciascuno dei partecipanti.

Sulla base del protocollo operativo predisposto dal C.A.I. Centrale, i partecipanti sono invitati a scaricare e a prendere visione del seguente documento:

* Protocollo riavvio dell’attività escursionistica e cicloescursionistica – Note operative partecipanti

Scarica il documento

I partecipanti dovranno consegnare al Direttore d’escursione il seguente modulo di autodichiarazione debitamente compilato.

* Modello di autodichiarazione per l’attività escursionistica e ciclo escursionistica –

Scarica e compila il documento

 

21 Agosto – Notte Astronomica a Santa Maria dei Monti (da Agerola)

SABATO  21 AGOSTO 2021

Notte Astronomica a

Santa Maria dei Monti (da Agerola)

DISLIVELLO: 350 m  DURATA: 6 h soste escluse  DISTANZA: 14 km

TIPOLOGIA DI SENTIERO: AR   DIFFICOLTA’: E

Direttori: RAFFAELE D’ARCO Tf: 333 7686127  MATTEO PISACANE Tf: 334 7056734

 APPUNTAMENTO: Con mezzi propri, a Castellammare di Stabia, Viale Europa (Ospedale) sabato alle 17.00 oppure alle 17.45 ad Agerola al Bar Ristorante Nicola, Via Santa Maria 26 (a dx, 500 metri dopo l’uscita della Galleria). E’ possibile prenotare (facoltativamente) una cena ed una prima colazione presso il rifugio di Santa Maria ai Monti (contributo al rifugio 15 Euro). Pernottamento in tenda o in sacco a pelo. Ritorno ad Agerola domenica mattina dalle 10.00 in poi.

EQUIPAGGIAMENTO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, giacca a vento e/o mantellina antipioggia, bastoncini telescopici, lampada frontale con batterie di ricambio e acqua, almeno 1,5 L, tenda o sacco a pelo e materassino.

 

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO: L’escursione inizia in prossimità del traforo di Agerola, località Palombelle. Per delle scale arriveremo sulla cresta del Colle S. Angelo. Saremo sull’Alta Via dei Monti Lattari, sentiero CAI 300, che percorreremo fino all’altezza dell’Acqua del Vrecciaro. Poi ci immetteremo sul sentiero CAI 301 attraversando il suggestivo Piano del Ceraso delimitato a Nord dal Monte Candelotto e a sud-est dal Monte Rotondo per arrivare prima del buio al rifugio di Santa Maria dei Monti. Dopo la cena al Rifugio ci sarà una notte di Osservazioni Astronomiche con illustrazione del cielo notturno in uno scenario a 360 gradi sulla Costiera Amalfitana. Al mattino, colazione al Rifugio, e poi verso le 10.00 si ritorna ad Agerola per ora di pranzo.

ISCRIZIONI:  Confermare la presenza telefonando obbligatoriamente al 3337686127 entro il venerdì precedente!

 AVVERTENZE: I non Soci C.A.I. devono prenotare l’Assicurazione al costo di 12 Euro (due giorni…)

 

 

Sulla base del protocollo operativo predisposto dal C.A.I. Centrale, i partecipanti sono invitati a scaricare e a prendere visione del seguente documento:

* Protocollo riavvio dell’attività escursionistica e cicloescursionistica – Note operative partecipanti

Scarica il documento

I partecipanti dovranno consegnare al Direttore d’escursione il seguente modulo di autodichiarazione debitamente compilato.

* Modello di autodichiarazione per l’attività escursionistica e ciclo escursionistica –

Scarica e compila il documento

 I direttori di escursione si riservano di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

 

Chiusura estiva

Si comunica che la segreteria e le riunioni  del CAI Stabia sono sospese per le ferie estive.

Ci rivedremo nella sede di Quisisana Venerdì 3 Settembre.

Buona montagna a tutti!

 

Consegna aquila d’oro

Venerdì 6 Agosto 2021

alle ore 19:00

presso la sede del CAI-CNSAS nel viale degli Ippocastani a Quisisana

consegneremo l’Aquila d’oro

al socio Giuseppe Calanni, figlio della carissima Marina Rossano,

per i venticinque anni di iscrizione

 

XVI Cammino dell’Angelo – 31 lug/1 ago

SABATO 31 luglio – DOMENICA 1 AGOSTO 2021
Monti Lattari

“XVI Cammino dell’Angelo” e alba dal Santuario

 

Percorso: Castellammare di Stabia – Quisisana – Sentiero CAI 350 – Cresta del Monte Faito – Santuario di S. Michele Arcangelo (1261 m).

Dislivello: 1250 m – Durata: 5 ore – Difficoltà: E

Direttori di escursione: Antonio Ruocco: 339.480 99 30, Pio Gaeta: 335.633 97 41

Read More »

Carta dei Sentieri dei Monti Lattari

La carta dei Sentieri dei Monti Lattari è acquistabile online o nelle rivendite autorizzate

Scopri di più

Instagram #caimontilattari

Ricerca Sentieri

Smart Maps

Naviga con smart phone ed off-line la rete sentieristica
CAI dei Monti Lattari

Scopri di più

Seguici su Facebook