CAI Monti Lattari

News

Escursione 17 novembre

Mercoledì 17 Novembre 2021

Monti Lattari – Amalfi
Da Pogerola di Amalfi per l’Imbarrata, il Colle delle Vene (m. 1135) e Santa Maria dei Fuondi

DIFFICOLTA’: E
DIRETTORE D’ESCURSIONE: Gennaro Pisacane 3384197625
DISLIVELLO: 953 mt in salita e discesa
TEMPI DI PERCORRENZA: Ore 5,00 di cammino escluse soste
LUNGHEZZA: 10,9 Km
APPUNTAMENTO: ore 9:30 Piazza G. Amodio di Pogerola di Amalfi.
POSSONO PARTECIPARE: l’escursione è riservata ai soci in regola con il pagamento della quota sociale che siano muniti di Green Pass.
PARCHEGGIO AUTO: lungo la strada (gratuito)

DESCRIZIONE ITINERARIO:
L’itinerario è un anello di media difficoltà, che si sviluppa in parte lungo sentieri non Cai, comunque molto frequentati e noti per la loro panoramicità sul Vallone delle Ferriere.
Lo inizieremo alle 9:30 da Piazza Gaetano Amodio (m. 318) della frazione Pogerola di Amalfi, nei pressi della quale è agevole parcheggiare (ci sono molti posti lungo la salita per l’ospedale).
Da Piazza Amodio percorreremo in salita il sentiero 359 (Sentiero dei Castagneti di Tavernate) fino alla località Paradiso (m. 498) dove intraprenderemo il sentiero 301 (Sentiero Alto di Valle delle Ferriere) in direzione Agerola.
Percorreremo detto sentiero fino all’Imbarrata (m. 1044) per poi proseguire sul sentiero non CAI che passa per le tre vette che circondano il lato ovest del Vallone delle Ferriere, ossia, nell’ordine, il Colle Sproviere (m. 1104), il Colle delle Vene (m. 1134) ed Monte Ciavano (m. 1031).
Sarà questa la zona più panoramica dell’itinerario; la migliore per la sosta pranzo.
Riprenderemo poi il nostro cammino portandoci nuovamente sul sentiero 301 che percorreremo fino al bivio con il sentiero 361a.
Torneremo a Pogerola percorrendo quest’ultimo e, quindi, scenderemo lungo la ripida e panoramicissima scalinata che passa per la Madonna dei Fuondi.
Giungeremo a Pogerola intorno alle 16:30.
In uno dei bar di Piazza Amodio sarà possibile rinnovare il rito della birra di fine trek.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, pantaloni lunghi vivamente consigliati, giacca a vento e mantellina antipioggia, pranzo a sacco, acqua e bastoncini telescopici.

AVVERTENZA: Il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *