CAI Monti Lattari

News

Escursione 13 marzo 2019

Mercoledì 13 Marzo 2019
Monti Lattari – Scala
Sentieri 353 e 351
DIFFICOLTA’: E
Direttore d’escursione:
Gennaro Pisacane 338 4197625
DISLIVELLO: 851 mt in salita e 851 mt in discesa
TEMPI DI PERCORRENZA: Ore 6,30 di cammino escluse soste
LUNGHEZZA: 15 Km
APPUNTAMENTO: ore 7:45 Piazza Flavio Gioia di Amalfi con auto proprie; oppure ore 8:30 a Scala alla Frazione Santa Caterina (di fronte alla omonima Chiesa).
ISCRIZIONI: I non soci che intendono partecipare all’escursione, devono comunicare, entro il giorno precedente, i propri dati anagrafici ai Direttori di Escursione per la stipula dell’assicurazione giornaliera al costo di Euro 6

DESCRIZIONE ITINERARIO:
L’itinerario è un anello che inizia e termina in località Santa Caterina di Scala, dove è abbastanza agevole parcheggiare le auto, pur in assenza di un comodo slargo.
Dal piazzale antistante la chiesa di Santa Caterina (mt. 450) percorreremo in salita il sentiero 353, che ci condurrà in circa 2 ore, a Santa Maria dei Monti (mt. 1036), dove incontreremo prima la statua della madonna alla quale gli scalesi sono particolarmente devoti e poi il rifugio di montagna costruito alcuni anni fa dal Comune di Scala, ma mai utilizzato con continuità.
Dal pianolo antistante detto rifugio intraprenderemo il sentiero 351, che ci consentirà di raggiungere in circa 1 ora l’Alta Via dei Monti Lattari (mt. 1104). Lungo il tragitto faremo una breve visita al Monte Carro (mt. 1138), dove commemoreremo i soldati svedesi morti nella schianto dell’aereo che li riportava a casa nel 1946 di rientro dall’Africa.
Di lì ripartiremo per l’Alta Via dei Monti Lattari, che percorreremo in direzione sud-ovest per circa 1km, fino a raggiungere l’incrocio con il sentiero 301 (mt. 1020) in località Monte Rotondo.
Intraprenderemo detto sentiero fino a raggiungere nuovamente il Rifugio di Santa Maria dei Monti, dove ci fermeremo per circa mezz’ora per la pausa pranzo.
Riprenderemo il cammino percorrendo il sentiero 351 fino all’altezza dei ruderi della torre di avvistamento di pertinenza del Castello di Scala (mt. 874), dove riprenderemo nuovamente il sentiero 301 per ammirare dall’alto la Valle delle Ferriere da uno dei punti più panoramici dei Monti Lattari.
Discenderemo lungo l’area del Castello e, dopo aver oltrepassato i resti del suo muro di cinta, proseguiremo fino all’incrocio con il sentiero 351a (mt. 715) che percorreremo per portarci nuovamente sul 351 in località Punta delle Castagne.
Intraprenderemo in discesa detto sentiero fino alla località Campidoglio (mt. 523), dalla quale proseguiremo per breve tratto lungo il sentiero 357 e, successivamente, per circa 1km su strade cittadine, che ci consentiranno di far ritorno alla località Santa Caterina, dove concluderemo il trek, presumibilmente intorno alle 17:30.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, pantaloni lunghi vivamente consigliati, giacca a vento e mantellina antipioggia, pranzo a sacco ed acqua, lampada frontale e bastoncini telescopici.
AVVERTENZA: Il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati. I cani non sono ammessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *