CAI Monti Lattari

News

Escursione 20 aprile

Mercoledì 20 Aprile 2022
Monti Lattari – Agerola
Sentiero Alto di Valle delle Ferriere (301 CAI).

DIFFICOLTA’: EE
DIRETTORE D’ESCURSIONE: Gennaro Pisacane 3384197625
DISLIVELLO: 1073 mt
TEMPI DI PERCORRENZA: ore 7,00 di cammino escluse soste
LUNGHEZZA: 18,5 Km
APPUNTAMENTO: ore 9:00 ad Agerola – Campora (Via Panoramica).
POSSONO PARTECIPARE: l’escursione è riservata ai soci in regola con il pagamento della quota sociale.
PARCHEGGIO AUTO: lungo la strada (gratuito)

DESCRIZIONE ITINERARIO:
L’itinerario è un anello lungo, impegnativo e non adatto a persone con problemi di vertigini.
Assolutamente da evitare se non si ha un buon allenamento e non si è abituati a camminare a passo svelto.
Partiremo da Agerola (Via Panoramica), dove parcheggeremo le auto .
Dal punto sosta auto, intraprenderemo la strada forestale che in circa 30 minuti ci condurrà alla località Monte (m 866), dove passa il sentiero 301.
Lo percorreremo in senso antiorario, inizialmente in discesa fino alla località Fic’A Noce (m 460), per poi intraprendere l’impegnativa risalita che ci condurrà dapprima al Castello di Scala e poi al belvedere Mustaculo (m 1005), che raggiungeremo percorrendo uno dei passi più esposti ed emozionanti dell’intera Costa d’Amalfi.
Dopo la pausa pranzo, il nostro cammino proseguirà fino al Monte Rotondo (m 1020), dove intraprenderemo per breve tratto il sentiero 300 (Alta Via dei Monti Lattari) fino all’Imbarrata (m 1044).
Dall’Imbarrata inizierà la parte finale del nostro itinerario, che ci condurrà nuovamente alla località Monte ed al punto di sosta auto, dove giungeremo presumibilmente alle 18:30.
Non mancherà il terzo tempo.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO: Scarponi da montagna, abbigliamento escursionistico “a strati”, giacca a vento e mantellina antipioggia, pranzo a sacco ed acqua (almeno 1,5 lt), lampada frontale e bastoncini telescopici.

AVVERTENZA: il direttore di escursione si riserva di modificare in parte l’itinerario, di annullarlo in caso di condizioni meteo avverse o di condizioni del sentiero e capacità dei partecipanti tali da impedire la conclusione dell’escursione nei tempi prefissati. I cani non sono ammessi. Il percorso non è adatto a chi soffre di vertigini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *