CAI Monti Lattari

354

Dal Fiordo di Furore a Bomerano

Punto di partenza Furore (Fiordo di Furore)
Punto di arrivo Agerola (Bomerano)

Informazioni

Informazioni principali sul sentiero

Come raggiungere il sentiero
Il percorso parte dal Fiordo di Furore, dove è possibile arrivare in auto oppure con i bus SITA della linea Amalfi-Sorrento.
Toponimi del percorso
Incrocio 317 Fiordo di Furore (41), Sant'Elia (253), Incrocio 354a (500), Grotte di Santa Barbara (506), Incrocio 327 Bomerano (600)
Punti di rifornimento idrico
Bomerano

Descrizione

Dal Fiordo di Furore prendere la scalinata che ne risale il lato sinistro. Percorrerla in direzione nord-est e, dopo il primo tornante, verso ovest, fino a raggiungere la località Sant’Elia (m 253), dove sorge l’omonima chiesa. Si procede ancora verso ovest, fino a raggiungere il Vallone della Praia che si risale in direzione nord-est. Il percorso conduce alle Grotte di Santa Barbara (m 506), dalle quali si prosegue in direzione nord fino a raggiungere la località di Bomerano (m 600), dove il percorso termina all’incrocio con il Sentiero degli Dei.

Da Instagram #caimontilattari354

Commenti e Recensioni

Leggi cosa gli altri pensano di questo sentiero o condividi la tua opinione

2 commenti

  1. ancora una volta la divina mi ha stupito

    ho fatto questo percorso da Bomerano a Furore in discesa e confermo lo stato di abbandono almeno nella prima parte….ottimo stato fino alle grotte di santa barbara poi nulla piu’ e soprattutto nessun segnale CAI.Dalla chiesa di sant’elia sono ricomparsi i segnali che poi abbiamo ritrovato nel sentiero della volpe pescatrice.Abbandono totale nella ultima discesa al fiordo dove vi si trova ogni genere di immondizia .Chi deve provvedere? Possibile che un posto cosi’ bello debba essere deturpato da vandali ed i loro maledetti piattini di plastica?Da ultimo ma non scopro l’acqua calda si deve VIETARE una volta e per sempre l ingresso di grandi barche nel fiordo….inquinano e sono pericolose.

  2. Con un poco di manutenzione...

    Abbiamo percorso il sentiero in senso contrario e pur essendo molto interessante paesaggisticamente versa in uno stato d’abbandono che ne rende difficile la fruizione. Inoltre, in questa pagina, è indicato come tempo stimato di percorrenza, da Bomerano al Fiordo, 1 ora e 30; invece noi abbiamo impiegato circa tre ore (senza soste).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *